Month: Agosto 2012

L’attrice Monica Bonomi ci racconta la sua passione per la recitazione

Ciao Monica, parlaci un pò di te… Ho iniziato a recitare a vent’anni in una piccola compagnia di teatro ragazzi Teatro studio 75, poi sono passata a lavorare per una stagione con Quellidigrock infine mi sono iscritta e successivamente diplomata alla Paola Grassi al corso attori. Ho lavorato come cabarettista per qualche anno, dapprima con una piccola apparizione nello spettacolo Psicofarmaco di Antonio Albanese, dove facevo la sua fidanzata Valeriana. Poi con uno spettacolo scritto da me e selezionato da Franca Rame e Dario Fo in una importante rassegna milanese: Un palcoscenico per le Donne, poi con un trio ho lavorato per lo Zelig di Milano e tanti localini sparsi per tutta L’Italia. E’ stata un’esperienza importante, che ha forgiato il mio carattere di attrice. In quale momento della tua vita hai capito che il teatro poteva diventare il tuo lavoro? Ho capito subito fin da piccola che volevo fare l’attrice, che possa diventare il mio lavoro non l’ho ancora capito…naturalmente è una battuta, ma è per dire che è veramente una lotta quotidiana vivere …