Year: 2013

“A volte un bacio”, Walter Lazzarin

Titolo: A volte un bacio Autore: Walter Lazzarin Editore: Il foglio Un romanzo avvincente, dallo stile veloce e diretto e dal linguaggio semplice, da leggere tutto d’un fiato. “A volte un bacio” è un avvincente viaggio onirico dentro la mente del protagonista narrante, una sorta di flusso di coscienza e narrazione minuziosa della sua fuga verso un’isola immaginaria, dove lo spazio e il tempo non sono definiti. Un viaggio che sarà fuga, scoperta, avventura e ritorno. Il protagonista sceglie di fuggire dal Continente per rifugiarsi a Guado, un’isola punteggiata da scorci mozzafiato e popolata di personaggi strani, a tratti folli. Durante il suo autoimposto “esilio” egli manterrà un rapporto epistolare con Giulia, la ragazza che amava, rimasta nel Continente. A Giulia il protagonista racconterà le sue avventure e la sua quotidianità nell’isola, con lei condividerà i suoi ideali di cultura e talento, il suo concetto di elevazione dalla massa di “Mediocri” attraverso l’educazione e lo studio, le sue idee sulla politica dell’isola, a Giulia rivolgerà ogni singolo pensiero durante tutto il suo viaggio dentro e …

“L’ora dei fantasmi”, Selene Lungarella

“L’ORA DEI FANTASMI” è il titolo del secondo album di Selene Lungarella, artista emergente italo-svizzera dalla voce calda e le indubbie doti interpretative. Uscito il 14 Maggio 2013 su etichetta Top Records e distribuito da Edel, il disco si compone di otto brani inediti scritti da diversi autori e compositori. La produzione e l’arrangiamento sono a cura di Luca Bignardi – eccetto “Regole della navigazione” prodotto e arrangiato da Andrea Trapasso – con produzione esecutiva di Riccardo Benini. “Dov’eri?” (Enrico Zulian/Luca Bignardi/Enrico Zulian) è un brano pop-rock di forte impatto e grande carica emotiva. Mette subito in risalto la bravura e ricchezza interpretativa di Selene: ne sono un chiaro esempio le differenti sfumature e intenzioni vocali usate dall’interprete per l’espressione ricorrente “Dov’eri?”. I sentimenti che caratterizzano il brano sono il risentimento e la rabbia per ciò che si è dovuto vivere e sopportare a lungo ma anche la grinta e determinazione di dire finalmente basta a certe situazioni invalidanti che impediscono il naturale progresso e benessere nella vita. Un pugno nello stomaco per gli ascoltatori …

“Visioni d’insieme”, AleX Bevilacqua

Album prodotto e arrangiato da: AleX Bevilacqua e LeLe Battista Registrato e mixato: Le Ombre studio VISIONI D’INSIEME è il primo album completo del cantautore e autore milanese AleX Bevilacqua. Era già uscito un Ep nel 2009 dal titolo MY DARK SONGWRITING, ma stavolta AleX ha voluto fare le cose per bene, con una coproduzione di LeLe Battista e otto brani intensi e ricchi di sfumature. In due di essi troviamo altrettante collaborazioni vocali, Tania Furia per Opera di bene (secondo singolo tratto dall’album) e Chiara Properzi ne La nostra inquietudine, brani che attraverso l’innesto di voci femminili acquistano una messa a fuoco decisamente accattivante. L’atmosfera generale che si respira dall’intero lavoro è un cantautorato elegante dalle venature pop, con testi ampiamente fruibili ma intelligenti. Gli arrangiamenti dello stesso AleX e di LeLe Battista stanno dalla parte di un suono sintetico e elettroacustico insieme, grazie anche ai preziosi interventi alle chitarre del bravo Giorgio Mastrocola (già in tour con Battiato, Pezzali e altri big della musica italiana). Nell’ipnotica Estate di Bretagna fa capolino come cameo …