Year: 2019

Giuseppe Terranova

“Un volo sulle vecchie cose”, Giuseppe Terranova

Da martedì 10 dicembre disponibile in radio e negli store digitali “Un volo sulle vecchie cose”, il nuovo singolo del cantautore cosentino Giuseppe Terranova. Il brano scritto da lui, Remo Elia e Luca Sala, racconta la consapevolezza degli errori commessi nel passato. “Oggi si cantano canzoni anche solo per piacere alla gente e creare il tormentone, invece, io canto i miei brani per sfogarmi, liberarmi da qualcosa che non è sempre possibile dire alle persone lontane di cui non si hanno più i contatti.” – commenta Giuseppe Terranova – “Il titolo Un volo sulle vecchie cose è la frase dominante del testo, perché ci fa capire come dagli sbagli fatti in passato abbiamo imparato la lezione. Spero che, tanta gente possa rispecchiarsi nel mio brano”. Il singolo è accompagnato da un videoclip per la regia di Andrè Conrad, girato a Francoforte sul Meno in Germania. A proposito del video, il regista ha dichiarato: “Ho preferito realizzare il videoclip senza raccontare una storia con terze persone ma solo con Terranova, l’unico protagonista. Per sottolineare diverse frasi del testo si vede una seconda persona, cui vengono riprese …

Ancient

Gli ANCIENT il 4 APRILE al THE FACTORY!

Dopo anni di assenza dai palchi nostrani, Orion Agency e Tormenting Steel Productions sono orgogliosi di annunciare il ritorno in Italia degli ANCIENT! Sabato 4 Aprile al The Factory di Verona, ci sarà un concerto a celebrazione dei 25 anni del debut album “Svartalvheim” e dell’ ep “Trolltaar” che per l’occasione saranno proposti dal vivo integralmente. La band ha già portato questo show, unico e speciale, in alcuni importanti festival sia in Europa che oltreoceano, entusiasmando pubblico e critica. Prima di loro si esibirà un altro pezzo di storia del metal italiano: i Necrodeath, band thrash/black attiva dal 1985! In apertura avremo invece i KERES, band death/black dal Trentino e i Veronesi Blaze Of Sorrow, di ritorno sulle scene live dopo un lungo periodo di inattività. Evento in collaborazione con District 19 e Merlin Music Management e sponsorizzato da Esoteric Pro Audio. Sabato 4 Aprile 2020, The Factory, Via Del Lavoro, San Martino Buon Albergo, Verona Aperture porte 20.00 Inizio live 21.00 Ingresso 20 euro in cassa Riservato ai soci The Factory: 3 euro per tessera associativa di validità annuale Aftershow ingresso gratuito A cura di Monica Atzei – www.infinityheavy.com

Partenze e ripartenze: MONTALBETTI racconta in musica il suo diario di viaggiatore insonne

La citazione, in questo caso doverosa, è rubata a Sandro Penna (poeta umbro del Novecento): il viaggiatore insonne, tratto dai versi del poeta sopracitato, però è Pietruccio Montalbetti, front man e leader degli indimenticabili beatwriter degli anni Sessanta chiamati DIK DIK. Un concerto lungo venti date, iniziato da Asti il 28 novembre al Teatro Alfieri che si concluderà il 16 dicembre al Teatro Elfo Puccini di Milano, sul carrozzone viaggiante (per usare una metafora di bel nomadismo culturale) della BANCA DI ASTI, Capogruppo del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti storicamente presente in Piemonte fin dal 1842. L’evento, diventato ormai una tradizione consolidata e molto apprezzata, oltre ad essere l’occasione per tirare le somme dell’anno passato e per scambiarsi gli auguri in vista delle festività, è anche il momento d’incontro tra i Soci e la Banca. Il concerto, diretto dal M° Stefano Coppo nella prima parte (con brani di Grieg, Rossini, Brahmas e Beethoven) e nella seconda (appunto con la special guest di Montalbetti) dal M° Alberto Mandarini, è accompagnato dalla Pop’s Harmonic Orchestra, nata proprio in occasione dei Concerti di Natale di …

Le Deva

“A.I.U.T.O.”, Le Deva

A partire da oggi è online il videoclip di “A.I.U.T.O.”, nuovo singolo de Le Deva che racconta il mondo delle fragilità dell’anima: il brano è attualmente in rotazione radiofonica e disponibile in digital download. La scelta dell’acronimo A.I.U.T.O. ha l’obiettivo di far soffermare l’attenzione su ogni singola lettera: il testo, infatti, racconta 5 emozioni, 5 stati d’animo: Angoscia, Inquietudine, Umiliazione, Tormento, Ostacolo quelli che fanno stare male. Una richiesta di aiuto “urlata” di tutte quelle persone che si sentono in difetto nei confronti della loro felicità, della loro serenità, della loro vita stessa.   Le Deva, che già in passato con il brano “L’amore merita” (che racconta dell’amore omosessuale) e con “L’Origine” (anche questo dedicato all’universo femminile) hanno mostrato la loro attenzione per il sociale ed il mondo interiore delle persone, ancora una volta si concentrano su questi argomenti in cui sono direttamente coinvolte e che sentono particolarmente vicini, come spiegano Le Deva: “Ho sofferto di attacchi di panico per anni – rivela Laura Bono – ed è stata dura convivere con l’ansia di affrontare …

Un caffé con la scrittrice di fantascienza Annarita Stella Petrino

Ciao Annarita, come stai? Ciao Filippo, sempre di corsa, con mille cose da fare, lavoro, marito, figli, casa e, se avanza il tempo… scrittura! Ma sto bene! Almeno mi mantengo in allenamento! È un onore per me poter intervistare un’instancabile comunicatrice come te: sei scrittrice di romanzi e racconti di fantascienza, blogger, sei stata redattrice di una rivista on line di carattere religioso e sei pure insegnante di Italiano, Storia, Geografia e Lingue straniere. Chi rappresenta Isaac Asimov per te? Filippo, sono io che ti ringrazio per la tua disponibilità a realizzare un’intervista. Ho fatto diverse cose negli anni passati, tutte legate alla scrittura. Asimov per me rappresenta l’inizio. A 13 anni chiesi a mia madre di ordinarmi “Destinazione cervello” di Asimov da Club per voi, uno di quei giornali dai quali si potevano ordinare i libri. Sai, prima dell’avvento di internet, Amazon e simili :))) Fu amore a prima vista, anzi a prima lettura. Leggendo le sue opere, mi venne voglia di cominciare a scrivere le mie e… non ho ancora smesso! Hai iniziato …

Elisa Mura

Due chiacchiere con la talentuosa scrittrice Elisa Mura

Ciao Elisa, come stai? Ciao Filippo, abbastanza bene, mi bevo una tazza di tè, mi rilassa. Per me è un grande piacere poter intervistare una scrittrice di grande talento come te. Basta dare un’occhiata alle recensioni di chi ha letto i tuoi libri per capire che ti stai costruendo un seguito di fan che ti amano molto. Vorrei iniziare facendoti una domanda un po’ scomoda: come reagisci alle critiche negative o ad un’eventuale recensione non del tutto favorevole? Ci rimango male se non sono capita, più che altro, ma è normale che non si può piacere a tutti, eppure se mi dicono: “è brutto” sono portata a crederci, poi però ci passo sopra e vado avanti. Per me la scrittura è molto personale, ma sono ben accetti i consigli e le critiche costruttive. Personalmente, ho trovato il tuo primo romanzo, “Le anime pure-Southfield park”, un esordio sorprendente. Come pianifichi la stesura di un tuo lavoro? Butti giù uno schema dettagliato dell’intera ossatura del romanzo o inizi a lavorare su alcune idee di base affidandoti all’ispirazione del …

“Morti di Giga”, più3dB

In rotazione radiofonica e disponibile in tutti gli store e le piattaforme digitali “Morti di Giga” il nuovo singolo dei più3dB. Il brano racconta come le relazioni sociali, oggi passano tramite le piattaforme digitali e le avventure sessuali attraverso un display. La tentazione diventa un’esperienza sempre più smart e condivisa. La tecnologia è sempre più complice a cambiare le relazioni. Single, fidanzati e coppie sposate condividono la stessa curiosità quella di condividere selfie provocanti. “Morti di Giga” è accompagnato da un video che descrive la storia di tre giovani chat addicted e il loro imprevisto: sono finiti i Giga, sul più bello! Donne e uomini sfilano a turno davanti alla band per farsi dei selfie particolari destinati a perfetti sconosciuti in cerca di “avventure usa e getta”. Personaggi esterni alla scena riceveranno selfie nelle condizioni più disparate: dal trader notturno alla teenager al supermercato, sgamata da un vicino curiosone. In fondo a chi non è mai capitato di ricevere una foto hot nel momento meno opportuno? Di recente costituzione, primavera 2019, i più3dB, sui social, “piu3dB”, si propongono come una band con un …

A Cristiana Verardo il Premio d’Aponte, il concorso per cantautrici emergenti

È Cristiana Verardo da Lecce a vincere la 15a edizione del Premio Bianca d’Aponte, l’appuntamento annuale con la canzone d’autrice. A Lamine (da Trapani) sono andati invece il premio della critica “Fausto Mesolella” e il premio per la migliore interpretazione. Nel contest per cantautrici, tenutosi il 25 e 26 ottobre al Teatro Cimarosa di Aversa, il riconoscimento per il miglior testo se l’è invece aggiudicato Chiara Bruno da Palermo, quello per la miglior composizione La Tarma da Reggio Emilia. Alla vincitrice assoluta andrà una borsa di studio di 1000 euro offerta dalla cooperativa Doc Servizi. Cristiana Verardo avrà diritto anche a un tour di otto concerti realizzato grazie al NuovoImaie (progetto realizzato con i fondi dell’art.7 L. 93/92). Per il Premio Fausto Mesolella la borsa di studio è invece di 800 euro. Molti i premi da parte di enti e associazioni esterni all’organizzazione. A ChiaraBlue da Rieti va quello dell’etichetta Suoni dall’Italia di Mariella Nava, con la proposta di una possibile collaborazione artistica, e quello del Virus Studio, chiamato “Premio ’Na stella”, per incidere in …

Chiara Effe

Un podio al femminile per “IL PREMIO DEI PREMI”: vince CHIARA EFFE, al secondo e terzo posto FRANCESCA INCUDINE e MICAELA TEMPESTA

Ieri sera al Teatro Masini di Faenza, nell’ambito del Mei, si è svolta la finale del “Premio dei Premi”, il contest che riunisce i vincitori dei concorsi italiani di canzone d’autore intitolati ad artisti storici. La serata ha visto la vittoria della cantautrice sarda Chiara Effe (già vincitrice del Premio Mario Panseri) e ha decretato un podio tutto al femminile, con Francesca Incudine (già vincitrice del Premio Bianca D’Aponte) al secondo posto e Micaela Tempesta (già vincitrice del Premio Bindi) al terzo. In un teatro Masini gremito, con una scenografia curata da Andrea Campanini, si sono esibiti anche ospiti di altissimo livello come Riccardo Sinigallia (premiato per il suo “Ciao cuore” come miglior disco del 2018 dal “Forum del Giornalismo musicale”), Giovanni Truppi (premio PIMI 2019), Ginevra di Marco & Cristina Donà (che hanno ricevuto un premio speciale del Mei per il loro progetto insieme disco/tour). La vincitrice è stata scelta da una nutrita (più di 70 i componenti) e prestigiosa giuria di giornalisti e addetti ai lavori. Il premio consiste in una Targa e …

Metal4fiacca

METAL4FIACCA FESTIVAL in ricordo di MATTEO FIACCADORI “FIACCA”

Sabato 26 Ottobre all’Arci Tom di Mantova si terrà il METAL4FIACCA FESTIVAL una serata all’insegna del metal in ricordo di Matteo Fiaccadori. Matteo Fiaccadori, in arte “Fiacca”, nasce il 6 settembre 1996 ed entra a far parte dei SILENZIO PROFONDO nel 2015, come chitarrista. Il gruppo era in una fase di stallo ormai da un paio di anni… Ma le nuove idee ed il talento tecnico e musicale di Matteo riescono a infondere entusiasmo nella band, la quale riparte più carica di prima. Tant’è che dopo svariate esibizioni live, nel 2017 entrano in studio per registrare il loro primo full length. Ed è proprio in questo anno, precisamente nella notte tra il 26 e 27 aprile, che Matteo perde la vita in un tragico incidente non riuscendo nemmeno a completare le registrazioni dell’album. Il destino lo ha portato via da noi troppo presto, ma non lo toglierà mai dalla nostra memoria e dal nostro cuore. Per questo abbiamo deciso di rendergli omaggio dedicandogli un memorial con la musica e la gente che a lui piaceva. …