All posts filed under: news

La leva cantautorale degli anni 0

Torna “La leva cantautorale degli anni zero” per una serata in streaming

Torna per una sera “La leva cantautorale degli anni Zero”, il progetto che proprio dieci anni fa metteva insieme il meglio della nuova canzone d’autore d’inizio millennio attraverso un disco, un tour e varie iniziative promozionali. Su iniziativa del format web “Sette meno dieci” – promosso dalle realtà pugliesi Diffondiamo Idee di Valore, Conversazioni sul futuro, Io non l’ho interrotta e Coolclub – mercoledì 30 dicembre appuntamento alle 20 per una serata dedicata a quell’iniziativa, fra talk e canzoni, presentata da Pierpaolo Lala. Saranno ospiti l’ideatore e curatore della “Leva” Enrico Deregibus, i direttori artistici Enrico de Angelis e Giordano Sangiorgi e alcuni degli artisti che erano stati selezionati: Erica Mou, Roberta Carrieri, Alessio Lega, Dente, Giorgia Del Mese, Piji, Paolo Simoni, Giovanni Block, Zibba, Mariposa, Patrizia Laquidara, Corde pazze. L’evento sarà visibile sul canale Youtube di “Conversazioni sul futuro” e in cross posting sulle pagine Facebook di Conversazioni sul futuro, Coolclub, MEI – Meeting Degli Indipendenti, Enrico Deregibus e su altre che si stanno aggiungendo. “La leva cantautorale degli anni Zero” nasceva con l’intento di valorizzare una generazione musicale che stava muovendo i primi passi, selezionando simbolicamente 36 artisti. Il progetto comprendeva un doppio album con loro canzoni inedite pubblicato da Ala Bianca, un tour di una quindicina di …

Moquette, Seb

A sorpresa esce “MOQUETTE” il nuovo singolo di SEB

SEB pubblica il suo nuovo singolo MOQUETTE, rilasciato il 23 Dicembre in tutti i Digital Stores. Il nuovo lavoro si aggiunge a “Nuda di Parole” e “I tuoi Nei” che hanno avuto un buon feedback sulla scena indipendente. Nuova pubblicazione per SEB, all’anagrafe Giuseppe Collura che ritorna con il suo nuovo singolo MOQUETTE, un brano che a detta dell’artista “è un amore lasciato a metà, è un bacio finito troppo presto, un insieme di immagini caotiche, un rapporto instabile, lacrime, carezze. Un brano che ti sfiora e ti prende, lasciandoti poi nel momento più bello. Moquette è un canto che parte dal cuore di chi scrive ma che arriva all’anima di chi ascolta. Grazie alla sua sonorità, ora intima ora maestosa, sembra alternare momenti di riflessione alle grida tipiche di chi vuole comunicare a gran voce i propri sentimenti.” Il brano è stato scritto e composto da Giuseppe Collura e prodotto, arrangiato e mixato da Leonardo Curiale. Hanno suonato nel brano Peppe Milia (Chitarre Acustiche ed elettriche) e Leo Curiale (pianoforte e programmazione). E’ stato …

The Christmas Song, Diorhà

L’emozione di “The Christmas Song” interpretata dalla cantautrice Diorhà

Ascolta “The Christmas Song” interpretata dalla cantautrice pugliese Diorhà https://open.spotify.com/album/2rIhK8PEBwnrbpTXU9tL7O?si=AnE8zG2UQOuvEJp49opOPQ “L’emozione, la voce, un pianoforte, immagini e sensazioni… Tra le note di una canzone“. È così che Diorhà descrive la sua versione del celebre brano The Christmas Song, tra i più conosciuti e amati del repertorio Natalizio Nord Americano e portato al successo dal grande Nat King Cole. La delicatezza e la suggestione di un piano e di una voce dai toni un po’ retrò, che evoca immagini ed emozioni semplici e delicate. In questo anno, nonostante tutto, la cantautrice pugliese non ha mai fermato quello che ama definire il suo viaggio musicale. A Gennaio esce il singolo Un altro pianeta, durante il lockdown autopubblica su Amazon la raccolta di poesie e riflessioni Silenzi da raccontare, in estate arriva alla semifinale del Premio Lunezia con la sua Davanti a un caffè, brano del quale esce la versione spagnola il 25 Settembre. Conclude questo “stano” 2020 sulle note di The Christmas Song, disponibile su tutte le piattaforme digitali. Ascolta “The Christmas Song” su Spotify: https://open.spotify.com/album/2rIhK8PEBwnrbpTXU9tL7O?si=AnE8zG2UQOuvEJp49opOPQ 0

Monika Blanka

Rossocinabro presenta la mostra “Realities in the Making”

Realities in the making 21 dicembre 2020 – 10 gennaio 2021 Rossocinabro con la mostra “Realities in the Making” presenta le più recenti novità di 38 artisti internazionali. Molte sono le differenze culturali nelle opere di questi artisti, ma dall’apertura della Giornata del Contemporaneo per tutto il 2021, il filo conduttore sarà l’identità plurale. Alcune opere offrono uno scorcio di un incontro tra la vita materiale ordinaria e tutto ciò che sta dietro: sogni, visioni, fantasie e immagini inconsce. Sono intervallati da frammenti della realtà mediata di schermi e fotografie. Altri scelgono motivi contrastanti enfatizzando la distinzione tra realtà e finzione, oscurità e luce, razionalità e irrazionalità, restrizione e libertà, tra esterno e interno. Tuttavia, questa dualità in queste opere non è tesa o conflittuale. Le connessioni tra i poli opposti sono instabili, fluide e cambiano naturalmente continuamente. Alcuni artisti rappresentano anche un mondo sfaccettato e instabile in colori spesso quasi monocromatici. Gli oggetti sono frammentari, apparentemente incompiuti, le loro forme si dissolvono come a confermare che l’autenticità della realtà visibile è una mera illusione. …

Mash-Up Kult

“Mash-Up Kult”, cinque puntate su Globus Television dedicate ai vinili e ai loro protagonisti

Il 2020 si chiude in bellezza per gli amici e gli appassionati di dischi e di arte in generale. Arriva – in onda su Globus Television dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 – “Mash Up Kult”, un programma musicale scritto da Luca Bonaffini e Maurizio Ferrandini (quest’ultimo anche deus ex machina del format e conduttore) che, storicamente cantautori, non potevano non scegliere dei vinili di “illustri cantautori italiani”. La trasmissione, prodotta da Long Digital Playing Srls in collaborazione con LC Comunicazione, comprende ben cinque appuntamenti nelle seguenti date: mercoledì 23, venerdì 25, mercoledì 30 dicembre 2020; venerdì 1° gennaio, mercoledì 6 gennaio 2021. Dalla vigilia natalizia all’epifania, Mash Up Kult sfida il lockdown e il maledetto virus con le sue storie, le opinioni, i viaggi, le testimonianze dei protagonisti. Nessuna anticipazione sui contenuti, tutti da scoprire. Quindi, dal 23 dicembre alle ore 18.00, tutti sintonizzati su Globus Television per immergersi in questa miscellanea di note, parole, pensieri e visioni che, negli anni del grande vinile, hanno reso eterna anche la musica d’autore italiana. https://www.tvdream.net/…/globus-television-diretta…/ Visibile anche da App per APPLE e Android: Globus Network …

Dedica una canzone a chi ami, Selene Lungarella

“Dedica una canzone a chi Ami”, cartoline musicali realizzate dall’artista Selene Lungarella

“DEDICA UNA CANZONE A CHI AMI” è un progetto originale di creazione Cartoline Musicali o Videodedica personalizzate, e Dediche Musicali Live. Da mandare a un familiare, a una persona cara, a un amico, a chiunque amiamo. Nato durante lo scorso lockdown, l’artista Selene Lungarella prende spunto dalle cartoline che i propri genitori si inviavano quando erano fidanzati, un rapporto epistolare durato tre anni dalla Calabria in Svizzera con vero Amore e dalle dediche di “Per un’ora d’Amore con Subasio”. Ma soprattutto l’idea è nata riflettendo su cosa sia capace di superare le distanze: la memoria, i pensieri, il calore umano… l’emozioni. Le parole, delle foto, una canzone. Quale idea regalo più autentica confezionare una Videodedica da poter inviare telematicamente? Il destinatario sceglie delle immagini, una poesia, uno scritto che arriva dal suo cuore, indica una canzone che Selene interpreterà, ed il proprio staff la trasformerà in una cartolina digitale da recapitare alla persona indicata, sul cellulare o via social. www.facebook.com/dedicaunacanzoneachiami www.instagram.com/selenelungarella www.selenelungarella.com Selene Lungarella Terza di quattro figli, Selene nasce in Svizzera, a Menziken (Canton Argovia), da …

“Ti aspetto giù”, il nuovo singolo di Frankie B.

A meno di un anno da Skyline Rooftop, pubblicato lo scorso gennaio, Frankie B. torna con il singolo “Ti Aspetto Giù”.  Il brano, realizzato da Noah BTZ, produttore di fiducia di Frankie già presente in Skyline Rooftop, spazia tra sonorità elettroniche e influenze Blues e RnB. Strofe “rappate”, metriche fitte che parlano di cambiamento, come una corsa verso “il cantato” che inizia proprio attraverso il Rap. Frankie & Noah sono un duo di artisti urban, nati nel macro-insieme del Rap/Trap, ma cresciuti e diventati quello che sono in tanti piccoli sottoinsiemi di musica molto meno urban, come l’Indie, il Soul e il Jazz. “Ti Aspetto Giù” è la prova che il percorso di trasformazione della loro musica è iniziato, anche se questo è solo “il primo pezzo del puzzle”. Il mondo di B. sembra un mondo grigio, in cui gli unici a poterlo colorare sono coloro che hanno il coraggio di andare oltre i principi materialisti di questa società. Molto rappresentativa qui è l’immagine delle “dragonflies” (libellule) che volano consapevoli di avere un colore, una tonalità diversa da quella del mondo. …

Luca Bonaffini

Luca Bonaffini racconta con un’antologia musicale la “sua” Via Emilia nel Novecento

“La leggenda del poeta sul fiume. Antologia casuale di storie, ballate e canzoni sottratte al Secolo Breve” è il titolo della compilation natalizia del cantautore mantovano Luca Bonaffini che, dal 20 novembre prossimo, sarà scaricabile on line sulle maggiori piattaforme digitali. Aspettando il nuovo album, che uscirà all’inizio del 2021, il musicista annuncia che la playlist della raccolta conterrà dodici tracce prese da suoi progetti discografici ma componendo una sorta di concept: il viaggio nella sua scoperta del “fare il cantautore” frequentando Modena, Reggio Emilia e Bologna. “Partivo da Milano – racconta Luca – o da Mantova e, con diecimila lire in tasca, mi sentivo milionario. Il primo step fu proprio con un’etichetta bolognese che mi produsse il primo 45 giri e, nel giro di due anni, favorì seppur informalmente il primo incontro con Pierangelo Bertoli e con Claudio Lolli. Era il 1982, avevo diciannove anni e, per noi ragazzi di allora che sognavamo di fare i cantautori, l’Emilia era patria del rock, del beat, del jazz e dei songwriter nostrani.” In realtà, racconta Bonaffini, il viaggio …

Riprende online il corso di chitarra moderna tenuto dal chitarrista Paolo Ballardini

I disagi legati al covid-19 non fermano la voglia di musica! Da ottobre il corso di chitarra moderna riparte online ed è rivolto sia ai principianti, che vogliono esplorare il mondo della sei corde attraverso lo studio di un proprio repertorio di brani musicali, che ai chitarristi di maggior esperienza desiderosi di migliorare focalizzandosi sulla tecnica (alternate picking, tapping, sweep picking, fingerstyle, studi accordali, comping) o su materie specifiche (improvvisazione, sight reading, uso dell’effettistica e progettazione setup, studio recording). INFORMAZIONI SUL DOCENTE Paolo Ballardini, chitarrista con venti anni di esperienza in diversi generi musicali ed aree di lavoro: orchestre di musical, orchestre televisive, tour, sessioni in studio di registrazione, composizione, sonorizzazione per televisione, docenza di chitarra moderna. È chitarrista dell’Orchestra RAI de “I migliori anni” condotta da Carlo Conti dove ha l’opportunità di suonare per i big della musica italiana (Renato Zero, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini ecc..) e internazionale (The Trammps, KC & the Sunshine Band, Mark King, Leo Sayer ecc) e nel 2011 suona nel talent show di RAI2 “STAR ACADEMY”. Nel 2014 è …

La settima nota

Dal 9 ottobre la compilation LA SETTIMA NOTA 2020

Esce il 9 ottobre la compilation dedicata ai “Cantautori del terzo millennio” prodotta, ideata e progettata dallo staff della label milanese LONG DIGITAL PLAYING SRLS in collaborazione con LS STUDIO e il portale nuovaclassica.it. La playlist, scelta dalla direzione artistica, contiene le 10 canzoni che hanno partecipato alla prima edizione de “LA SETTIMA NOTA (www.lasettimanota.it), rassegna di musica e di arti convergenti” che si è tenuta l’estate scorsa, trasmessa in sei puntate da Globus Television (dal 23 settembre al 9 ottobre, appunto, data di uscita dell’album). All’interno della raccolta ci sono artisti ispirati alla figura del songwriter tradizionale del folk americano e altri vicini al teatro canzone degli chansonnier francesi ma, come ha dichiarato Luca Bonaffini (deus ex machina della gara), “Si tratta di una panoramica, una visione forse incompleta ma saliente, della musica d’autore contemporanea che si ispira a quella del passato. Ci sono cantautori non giovanissimi, alternati a ragazzi che – negli anni Settanta e Ottanta – avrebbero spopolato”. Farinato, Francis(Q), Marsciani, Centolanza, Fogliati, Aram & Sona, Cardullo, Negro e Morelli, The Uncles, Prato sono dunque i protagonisti del primo viaggio unplugged che, sinceramente, ci fa …