video
Leave a comment

Chiara Ragnini “In ogni angolo del mondo”


Il 2017 sembra proprio essere l’anno di grazia per il ritorno del shynt-pop e delle sonorità elettroniche. Ci sarebbero molti nomi da citare di artisti italiani che hanno riscoperto il sound di sintetizzatori, campionatori, tastiere elettroniche ed altre diavolerie della nostra era. Ma la peculiarità della musica di Chiara Ragnini, cantautrice genovese molto apprezzata da critica e pubblico, è quella di saper fondere suoni elettronici con gli stilemi della canzone d’autore italiana più tradizionale (soprattutto con un occhio di riguardo per la celebre scuola cantautorale genovese).

Chiara RagniniForte di due album che hanno incontrato il consenso di critica e pubblico, “Il giardino di rose” (2011) e “La differenza” (2017), nonché di una lunghissima ed invidiabile lista di riconoscimenti e premi (Premio Sergio Endrigo e Premio miglior autore ai Sanremo music awards del 2010, Premio migliore autore al Festival di Pieve e vincitrice del Wilkinson sound nel 2012 con conseguente diretta radiovisiva su RTL 102.5, vincitrice del contest “InediTO” a Prime Colline di Torino col singolo “Colpo di pistola” e del Premio Lunezia 2014 con il brano “Grigio cielo”, partecipante al Promo Rai “Tutti cantano Sanremo” a fianco di Emma Marrone, Carlo Conti ed Arisa, nonché classificatasi tra i 40 finalisti di Area Sanremo nel 2015, ospite su Rai due a “Mezzogiorno in famiglia” nel 2016, finalista al Biella festival Music video e a moltissimi altri contest musicali, nonché tra i finalisti del celebre 1Mnext, contest per il concerto del Primo Maggio, tra il 2017 e il 2018) Chiara Ragnini ci regala un altro singolo dal suo ultimo album “La differenza”, accompagnato da videoclip.

Il brano è di facile ascolto e gradevole. Su di una sezione ritmica elettronica incalzante, fraseggia la voce di Chiara, limpida, squillante, spontanea: fortunatamente c’è ancora qualcuno che sceglie di cantare in modo personale, senza ricopiare stilemi esterofili o riciclare “funambolismi” vocali che han saturato il mercato discografico!

La Ragnini sembra voler dare al testo la stessa importanza che attribuisce alla musica e questo non può far altro che rendere il brano appetibile al pubblico italiano, una popolazione di ascoltatori che presta attenzione a “cosa dice una canzone”, forse di più di “come suona”. È la stessa Chiara a spiegarci il senso del brano: “In ogni relazione non esiste staticità ma continuo cambiamento, crescita e riflessione. Anche amarsi è un viaggio, tortuoso e sghembo, dove ciò che conta non è necessariamente la destinazione bensì l’intero percorso compiuto insieme: proprio come recita la canzone, se la direzione è importante il resto non conta niente.”

Non a caso il videoclip, ideato dall’artista con la produzione di CREA MEDIA, è il racconto di un’esperienza “on the road”, fatta di salite e discese, di curve e tratte diritte, di paesaggi montuosi e costieri. La strada ripresa è la E65 che attraversa l’isola di Creta. I paesaggi sono a dir poco mozzafiato. Il video armonizza perfettamente con il brano: non c’è niente di più imprevedibile e dinamico del viaggio e dell’amore.

Chiara Ragnini ci regala un brano che ti entra in testa, semplice ed evocativo, genuino e molto gradevole. L’artista sa cosa piace al pubblico italiano e sa dosare gli ingredienti per produrre singoli accattivanti con comprovata sapienza.

A cura di Filippo Bombonato

Sito ufficiale: http://www.chiararagnini.it
Facebook: https://www.facebook.com/chiara.ragnini.fanpage
Twitter: https://twitter.com/chiararagnini
Instagram: https://www.instagram.com/chiararagnini/


IN OGNI ANGOLO DEL MONDO

Seguendo il filo del mio sesto senso
ti cerco in ogni angolo del mondo
nascosto come un soffio controvento
io non mi arrendo

Un labirinto senza minotauro
abbraccio coordinate all’incontrario
rincorro le tue tracce sulla sabbia
disordinatamente

Ti inseguirò fino al mare
impareremo a nuotare
senza perderci neanche un minuto di sole
Se la direzione è importante
la meta non conta niente
Io non voglio trovarti
mi fermo e tu parti

Ti osservo da una nuova angolazione
siamo due punti ed una traiettoria
ci incontreremo per la prima volta
inevitabilmente

Ti inseguirò fino al mare
impareremo a nuotare
senza perderci neanche un minuto di sole
Se la direzione è importante
la meta non conta niente
Io non voglio trovarti
mi fermo e tu parti

Aiutami a trovare l’orientamento
chilometri dopo chilometri a passo lento
accetterò il mio inseguirti
e il tuo non voltarti mai

Ti inseguirò fino al mare
impareremo a nuotare
senza perderci neanche un minuto di sole
Se la direzione è importante
il resto non conta niente
Io non voglio trovarti
mi fermo e tu parti


CREDITS

Regia e montaggio: Chiara Ragnini
Una produzione CREA Media
Testo e Musica: Chiara Ragnini

In ogni angolo del mondo è stato registrato da
Chiara Ragnini presso CREA Studio – Cipressa IM
Giovanni Nebbia presso Ithil World Recording Studio – Imperia

Mixing e Mastering a cura di Giovanni Nebbia
presso Ithil World Recording Studio – Imperia
www.ithilworld.it

Produzione Artistica: Chiara Ragnini
Produzione Esecutiva: CREA Media
Supervisione al progetto: Roggy Luciano
Assistente in studio: Marika Amoretti per CREA Media

Chiara Ragnini: voce, chitarra acustica ed elettrica, arrangiamenti
Max Matis: basso

Rispondi