All posts tagged: ep

Claudio Cirilli

S’intitola “Puzzle” il primo EP di Claudio Cirillo

Dopo una lunga ed alquanto inusuale gavetta musicale come artista di strada in giro per l’Europa, Claudio Cirillo, cantautore poliedrico, approda al suo album d’esordio. In realtà “Puzzle”, uscito il 2 ottobre 2020, è un EP di 6 tracce, musicalmente molto variegate, solari, ironiche ed originali. Lo si può tranquillamente definire un “concept album” che racconta le varie sfaccettature dell’amore, ma soprattutto un’ode alla diversità: siamo tutti diversi, eppure proprio grazie alla varietà a cui diamo vita possiamo completare un immaginario “puzzle” (da cui il nome dell’album) e quindi completarci. La traccia di apertura, “Bellezza d’Oriente”, è un brano perfetto per passaggi radiofonici: orecchiabile, ballabile e ironico. Musicalmente, in esso si ritrova un po’ della spensieratezza anni ’50-‘60 in stile Peter Van Wood, Nicola Arigliano, Edorardo Vianello e Fred Buscaglione mischiata allo stile di certi brani più moderni di Simone Cristicchi e Francesco Gabbani, il tutto rivisitato in una chiave molto personale e con una “spruzzatina” di funky. “Puzzle”, il brano che dà titolo all’album, riassume il significato dell’intero lavoro, ossia l’importanza della diversità per …

Cose difficili

“Cose difficili”

Il 2019 è l’anno di grazia per la band calabrese “Cose difficili”, è uscito il 12 aprile il loro EP di esordio dal titolo omonimo. Si tratta di una playlist di cinque brani di R’n’B all’italiana nel quale i suoni elettronici imperversano. La band è frutto dell’incontro avvenuto nel 2017 tra il cantautore Mattia Tenuta e il dj/producer Giuseppe Rimini, ai quali si aggiunge, in seguito, il bassista funky Mario D’Ambrosio. Incontri non di certo casuali. In “Cose difficili” ci sono molte citazioni, riferimenti e tributi sia a “mostri sacri” del R’n’B e del funk americani, come Luther Vandross e Curtis Mayfield che ad esponenti nostrani degli stessi generi quali Ainé e Serena Brancale. L’EP apre con “Favola di plastica”, un brano nusoul e funk forte di una sezione ritimica elettronica efficace ed accattivante. La voce di Tenuta è di impostazione decisamente esterofila e ricorda cantanti italiani anch’essi che guardano oltre oceano quali Alex Baroni e Marco Mengoni, con in più una timbrica leggermente nasale che ricorda vagamente quella di Eros Ramazzotti. Il basso di …