All posts tagged: Il giardino di rose

“La differenza”, Chiara Ragnini

“La differenza” di Chiara Ragnini è un disco che merita sicuramente di essere ascoltato, acquistato, sostenuto (e non necessariamente in quest’ordine considerata la sua genesi). Uscito il 28 Aprile 2017 e finanziato da una raccolta fondi su MusicRaiser, al momento vanta due singoli estratti “Un colpo di pistola” e “Grigiocielo” di cui è possibile ammirarne i videoclip su YouTube. La canzone che apre il disco è proprio il primo singolo “Un colpo di pistola”. Un inizio col botto, sia dal punto di vista del ritmo serrato e delle sonorità aggressive, sia per quel che riguarda il testo e il messaggio della canzone. Con “Un colpo di pistola” è come se la cantautrice desse subito uno schiaffo all’ascoltatore richiamandone immediatamente la più completa attenzione. Brano efficace e d’impatto. Nella tracklist spiccano “La differenza” che dà il titolo all’album (ritornello ipnotico, orecchiabile e accattivante); “Grigiocielo” che apre la seconda metà del disco (brano elegante e di classe, come il video che l’accompagna) e “Coda” come ultima traccia (un featuring con Roggy Luciano, interessante artista hip-hop). Se “Un …

“Il giardino di rose”, Chiara Ragnini

Già precedentemente nota con lo pseudonimo di Ceanne McKee col quale ha pubblicato un disco autoprodotto dal titolo “Wonderland”, Chiara Ragnini, classe ’83, è una giovane cantautrice genovese che ha già ottenuto vari riconoscimenti importanti quali, uno su tutti, la vittoria al Premio Donida 2011 con la canzone “Gli scoiattoli nel bosco”, primo singolo estratto dall’album “Il giardino di rose” uscito il 28 luglio 2011. Il disco è acquistabile sia nel suo sito ad un prezzo speciale sia su I-tunes. (Tutte le informazioni le potete trovare nel sito ufficiale: www.chiararagnini.it). Sin dal primo ascolto del disco si evidenzia un’ammirevole coerenza nella composizione e nell’arrangiamento di ogni singolo brano. Le canzoni raccontano ognuna una storia a sé ma allo stesso tempo sono un tutt’uno, hanno un loro senso all’interno del disco. Ne risulta un album compatto, unito; un album di facile e piacevole ascolto che scorre fluido traccia dopo traccia; un disco che non risulta banale o scontato ma che, al contrario, suscita e soddisfa nell’ascoltatore la curiosità di conoscere meglio Chiara attraverso quello che pensa, …