All posts tagged: Selene Lungarella

Dedica una canzone a chi ami, Selene Lungarella

“Dedica una canzone a chi Ami”, cartoline musicali realizzate dall’artista Selene Lungarella

“DEDICA UNA CANZONE A CHI AMI” è un progetto originale di creazione Cartoline Musicali o Videodedica personalizzate, e Dediche Musicali Live. Da mandare a un familiare, a una persona cara, a un amico, a chiunque amiamo. Nato durante lo scorso lockdown, l’artista Selene Lungarella prende spunto dalle cartoline che i propri genitori si inviavano quando erano fidanzati, un rapporto epistolare durato tre anni dalla Calabria in Svizzera con vero Amore e dalle dediche di “Per un’ora d’Amore con Subasio”. Ma soprattutto l’idea è nata riflettendo su cosa sia capace di superare le distanze: la memoria, i pensieri, il calore umano… l’emozioni. Le parole, delle foto, una canzone. Quale idea regalo più autentica confezionare una Videodedica da poter inviare telematicamente? Il destinatario sceglie delle immagini, una poesia, uno scritto che arriva dal suo cuore, indica una canzone che Selene interpreterà, ed il proprio staff la trasformerà in una cartolina digitale da recapitare alla persona indicata, sul cellulare o via social. www.facebook.com/dedicaunacanzoneachiami www.instagram.com/selenelungarella www.selenelungarella.com Selene Lungarella Terza di quattro figli, Selene nasce in Svizzera, a Menziken (Canton Argovia), da …

“L’ora dei fantasmi”, Selene Lungarella

“L’ORA DEI FANTASMI” è il titolo del secondo album di Selene Lungarella, artista emergente italo-svizzera dalla voce calda e le indubbie doti interpretative. Uscito il 14 Maggio 2013 su etichetta Top Records e distribuito da Edel, il disco si compone di otto brani inediti scritti da diversi autori e compositori. La produzione e l’arrangiamento sono a cura di Luca Bignardi – eccetto “Regole della navigazione” prodotto e arrangiato da Andrea Trapasso – con produzione esecutiva di Riccardo Benini. “Dov’eri?” (Enrico Zulian/Luca Bignardi/Enrico Zulian) è un brano pop-rock di forte impatto e grande carica emotiva. Mette subito in risalto la bravura e ricchezza interpretativa di Selene: ne sono un chiaro esempio le differenti sfumature e intenzioni vocali usate dall’interprete per l’espressione ricorrente “Dov’eri?”. I sentimenti che caratterizzano il brano sono il risentimento e la rabbia per ciò che si è dovuto vivere e sopportare a lungo ma anche la grinta e determinazione di dire finalmente basta a certe situazioni invalidanti che impediscono il naturale progresso e benessere nella vita. Un pugno nello stomaco per gli ascoltatori …